Area medico

La terapia anticoagulante orale nei pazienti molto anziani con fibrillazione atriale

La prevenzione degli eventi cardio-embolici, in particolare dell’ictus ischemico, rappresenta il principale obbiettivo nella gestione dei pazienti affetti da fibrillazione atriale. La stima del rischio di ictus ischemico in questi pazienti è basata principalmente su uno score, il CHA2DS2-VASc, che...

Il contenuto integrale dell'articolo è disponibile per i soli utenti iscritti alla relativa area cittadino/medico.

Iscriviti adesso!

Articoli correlati

Fibrillazione atriale
10 Aprile 2018
La terapia anticoagulante orale nei pazienti molto anziani con fibrillazione atriale
Fibrillazione atriale
13 Giugno 2017
Fibrillazione atriale: ecco come riconoscerla, e come affrontarla
Fibrillazione atriale
19 Aprile 2018
La fibrillazione atriale negli ultraottantenni: uno studio spagnolo ne descrive le caratteristiche
Fibrillazione atriale
08 Giugno 2017
La fibrillazione atriale nel grande anziano
Fibrillazione atriale
04 Giugno 2017
La fibrillazione atriale e il sotto-trattamento con anticoagulanti orali
Fibrillazione atriale
09 Aprile 2018
Predittori di fibrillazione atriale nei pazienti anziani sottoposti ad angioplastica coronarica
Fibrillazione atriale
13 Giugno 2017
Fibrillazione atriale: cosa accade al tuo cuore, quali stili di vita adottare, cosa è utile fare (e cosa no...)